venerdì 7 novembre 2008

Carabinieri scoprono una fisioterapista abusiva

CASTELBUONO (PALERMO) - Una donna di origini brasiliane è stata denunciata e dovrà rispondere del reato di "esercizio abusivo di una professione o di un'arte" dopo che i carabinieri della Stazione di Castelbuono hanno scoperto che gestiva abusivamente uno studio di fisioterapia.
A seguito del controllo da parte dei militari, sarebbe emerso che la titolare dello studio, molto frequentato, ubicato nel pieno centro del piccolo comune madonita, nonostante avesse conseguito nel suo Paese d'origine tutti i titoli autorizzativi per l'esercizio della professione di fisioterapista, non aveva però conseguito la necessaria autorizzazione per l'esercizio dell'attività in Italia. È quindi scattata la denuncia.